Paucipotenti

Tempo di lettura: 1 min Una delle tante sciocchezze dei teorici parafascisti dell’identità (per loro ovviamente minacciata da congiure varie) è la convinzione che essa sia stabile nel tempo. Le cose non stanno così: noi umani, malgrado il nostro patrimonio genetico, siamo adattativi e flessibili, influenzati dall’ambiente e – in parte – dalle scelte che facciamo. E proprio in questi …

Leggi tuttoPaucipotenti

Dolcemente contro

Tempo di lettura: 1 min In quest’epoca di omologazione abbiamo necessità di un di più di oppositività, di contrastare cioè la dominante tendenza al conformismo passivo. Tale spirito oppositivo è a un tempo insofferente, critico, anti-gregge. Talora si esprime in agguerrita ostilità all’andazzo corrente, alle abitudini indiscusse, all’obbedienza cieca o miope. Altre volte si esplica in rottura ideologica e politica. …

Leggi tuttoDolcemente contro

Sì, nelle tasche

Tempo di lettura: 2 min Lo avete letto: nei giorni scorti due deputati –  uno il leader di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, l’altro il vicesegretario del Pd, Matteo Orfini – hanno proposto di tassare i percettori di redditi altissimi (superiori a 500.000 euro) con un’imposta pari allo 0.2%. Apriti cielo! La canèa dei reazionari si è scatenata, con accuse di …

Leggi tuttoSì, nelle tasche

Era una notte oscura

Tempo di lettura: 1 min Una favola persiana degli anni ’40 del Novecento racconta di una bambina molto malata, che rischiava di morire. Tutti i famigliari si affollavano attorno al suo letto, il medico era stato chiamato. Venne e, nel silenzio degli astanti, sentenziò: “La piccola soffre solo di tristezza. Per salvarla bisogna soddisfare un suo desiderio”. Il padre, un …

Leggi tuttoEra una notte oscura

Inversione dei ruoli

Tempo di lettura: 1 min Questa vecchia, adorabile pubblicità del Borotalco mostra – a ben guardare – un’inversione dei ruoli. Quel prodotto, in genere, veniva usato dalle mamme a fine bagnetto per asciugare l’umidità sulla pelle dei pargoli: io stesso ricordo quella che a me pareva un’infarinatura come per le cotolette, prima di metterle in padella. Qui, invece, è il …

Leggi tuttoInversione dei ruoli

Verso dove?

Tempo di lettura: 1 min Tre piccole persone isolate ciascuna in un piccolo cesto appeso a una gigantesca mongolfiera, fatta come un immenso punto interrogativo: ecco la metafora odierna del sentirsi sballottato dai venti della storia, senza capire verso dove si è trascinati (per lo più sapendo che la classe cosiddetta dirigente non dirige alcunché e non ne sa più …

Leggi tuttoVerso dove?

Ritessere

Tempo di lettura: 1 min Sono uno dei primi figli del secondo dopoguerra, accolto con gioia dopo le tragedie della guerra fascista e della Shoà nazista. E ho passato i primi decenni della mia vita a sentire le storie di famiglia, incentrate sulla persecuzione anti-fascista, tra zii al confino, professori cacciati dal 1925 perché avevano rifiutato di aderire al regime, …

Leggi tuttoRitessere

Farsi i fatti altrui

Tempo di lettura: 1 min ‘Farsi i cazzi propri’ è un’inelegante e volgare espressione, spesso usata nel linguaggio comune. In apparenza indica il civile non intromettersi nelle vite degli altri, il rispettarne la privacy, il non uscire dai propri confini. In realtà, essa si basa sull’esaltazione della privatità egoistica, sul rigetto aggressivo delle interferenze di ogni tipo, al fondo su …

Leggi tuttoFarsi i fatti altrui