La genialità dei tartàdromi

Tempo di lettura: 2 min Per essere felici è meglio correre o camminare lentamente sulle strade della vita? Vecchia domanda, rilanciata da un bell’articolo della filosofa Donatella Di Cesare su L’Espresso, che analizza la bipartizione degli umani in ‘rallentisti’ e ‘velocisti’. Per usare un riferimento al mondo animale, si può parlare di tartarughe e ghepardi, anche se a questi ultimi …

Leggi tuttoLa genialità dei tartàdromi

La gallina della felicità

Tempo di lettura: 1 min CoCoCo non è solo la sigla maledetta che ha diffuso il precariato in Italia. Può anche essere il canto dei polli. Oppure, come oggi propongo, l’insistenza sul prefisso co, che indica insieme . Perché farlo in occasione della cosiddetta (spesso ridicola) giornata mondiale della felicità che si celebra domani? Per ricordare che la realizzazione esistenziale …

Leggi tuttoLa gallina della felicità

Il robot triste

Tempo di lettura: 2 min C’è in giro una grande preoccupazione relativa alla robotizzazione dell’economia e della società, al passaggio dall’attuale fase dei robot al servizio degli umani alla prossima della schiavitù di questi ultimi al servizio dei robot. Non sarei così impaurito. Certo, si rischia un ‘di più” di inoccupazione e disoccupazione, di precarizzazione e di sotto-remunerazione, di difficoltà …

Leggi tuttoIl robot triste

Ma quale marca?

Tempo di lettura: 1 min Marca: quale? Quella geografica, quella da bollo, quella tipografica, quella dei timbri, quella di valore sul fronte delle monete, quella di zecca sul rovescio delle monete, quella epigrafica, quella di tempo, quella sulla catena dell’ancora, quella di bordo libero, quella fondamentale (occhio di Plimsoll), quella dell’aeromobile, quella di nazionalità, quella d’immatricolazione, quella di deposito, quella …

Leggi tuttoMa quale marca?

Signore e Signori

Tempo di lettura: 1 min Signore è un termine con molti significati diversissimi (si veda il Dizionario Treccani). Un tempo signore voleva dire vecchio o nobile (tra barone e patrizio) o maggiorente. Oggi vale ‘dominus’, padrone; principe, sovrano; padrone (di casa, ecc.); Dio; appellativo rispettoso usato come premessa del cognome (il signor Rossi) o della qualifica professionale (il signor avvocato, …

Leggi tuttoSignore e Signori

Auto-amicizia

Tempo di lettura: 1 min Tra le 65 facce del poliedro esistenziale esplorate da Sòno, di cui d’ora in poi daremo delle schegge d’assaggio, stavolta cito l’amicizia. Essa è un sentimento fatto di vivo affetto tra due soggetti, a un tempo mutuo, disinteressato, sincero, basato su accettazione, comprensione, benevolenza e soprattutto affinità di sentimenti e reciproca stima (che può valere …

Leggi tuttoAuto-amicizia

“Minchia, qui le cose non cambiano mai”

Tempo di lettura: 1 min “Minchia, ma qui le cose non cambiano mai. Certe volte mi verrebbe di mollare tutto.” (il commissario Salvo Montalbano di Andrea Camilleri, 2013). Ma il commissario che dipende dal questore di Montelusa, lo sappiamo, non molla: gli verrebbe voglia di farlo, ma poi continua a svolgere i suoi compiti di ‘civil servant’ con dedizione, competenza, …

Leggi tutto“Minchia, qui le cose non cambiano mai”